REPORT CLIENTI, NOTIZIE E COMUNICATI STAMPA 

03/04/2019
DACHSER, una crescita prudente

L’anno fiscale 2018 è stato un altro anno di crescita sostanziale per DACHSER. L’azienda fornitrice di servizi di logistica ha incrementato il suo fatturato netto consolidato del 5,5% toccando i 5,57 miliardi di euro. Il numero di spedizioni è aumentato del 2,5%, come nell’anno precedente, arrivando a 83,7 milioni, mentre il tonnellaggio del 3,0% arrivando a 41,3 milioni di tonnellate. Con un totale di 30.609 collaboratori, 1.511 in più rispetto all’anno passato, DACHSER ha raggiunto un nuovo traguardo anche nel numero di occupati.
DACHSER, una crescita prudente

Le condizioni congiunturali hanno nuovamente favorito la crescita dell’azienda di logistica più attiva al mondo. Ma gli ostacoli non sono mancati: la carenza di autisti professionisti e specialisti commerciali nella logistica, la capacità portata ai limiti a causa della carenza di spazio di stoccaggio e dei forti picchi stagionali, nonché le crescenti incertezze relative ai divieti al diesel, alla Brexit e al futuro delle relazioni commerciali internazionali. “La gestione di risorse scarse è diventata nel 2018 la disciplina centrale della logistica“, spiega Bernhard Simon, CEO DACHSER SE. “In questo contesto, bisogna perseguire la crescita in modo consapevole preservando un sano equilibrio tra qualità, processi e costi. Solo una crescita sostenibile può favorire anche i nostri collaboratori e clienti”.

Lo sviluppo dell’attività nel dettaglio

Il Business Field Road Logistics, in cui DACHSER riunisce il trasporto e lo stoccaggio di beni industriali (European Logistics) e alimenti (Food Logistics), nel 2018 ha avuto nuovamente un andamento dinamico incrementando il fatturato netto consolidato del 6,6%, raggiungendo così i 4,47 miliardi di euro.

La crescita più forte si è registrata nella Business Line European Logistics, che con un aumento del 7,0% ha raggiunto un fatturato netto di 3,55 miliardi di euro. Spedizioni e tonnellaggio sono cresciuti del 3,1%. “Tutte e quattro le Business Unit regionali hanno dato un forte impulso alla rete. Gli effetti di rete nell’attività di esportazione fanno sì che la crescita delle European Logistics Business Unit prosegua e che le unità si rafforzino a vicenda”, ha commentato Bernhard Simon.

Anche la Business Line Food Logistics nel 2018 ha fatto segnare numeri ragguardevoli. Il fatturato netto consolidato è aumentato del 5,3% salendo a 917 milioni di euro. Se il numero di spedizioni è stato quasi invariato rispetto all’anno passato, il tonnellaggio è invece aumentato del 2,0%. “Perseguire con coerenza la strategia della qualità è una scelta che paga: DACHSER Food Logistics mostra da anni uno sviluppo positivo, generando profitti con i trasporti nazionali e la logistica contrattuale. A ciò si aggiungono gli apprezzabili tassi di crescita nella movimentazione internazionale“, afferma Bernhard Simon. “D’altra parte, in questo segmento si avverte chiaramente l'impatto della carenza di volume di carico e autisti, nonché delle crescenti fluttuazioni di volume di attività stagionale”.

Il Business Field Air & Sea Logistics ha mostrato ancora una volta un andamento volatile. Gli effetti dei tassi di cambio, il calo dei tassi di nolo e la diminuzione dei volumi sulla rotta Cina-Europa hanno causato una stagnazione, portando il fatturato netto ad attestarsi a 1,19 miliardi di euro. A fronte di un calo delle spedizioni del 2,9%, si è registrato un aumento del tonnellaggio del 6,6%, in particolare nel trasporto marittimo. “Entro il 2020 vogliamo sostituire completamente le soluzioni a isola con il Transport Management System Othello di nostra concezione. Nel 2018, con il rollout completo in Cina abbiamo posto una pietra miliare”, spiega Bernhard Simon. “La chiave per una crescita di qualità nel trasporto aereo e marittimo risiede nella padronanza e nel controllo di complesse interfacce e nella profonda integrazione dei nostri sistemi logistici. Come nel trasporto terrestre europeo in passato, gli investimenti pagheranno in termini di integrazione e standardizzazione”.

Investimenti nella rete e nelle persone

Gli investimenti in personale, capacità e innovazione sono per DACHSER la chiave per continuare a crescere in tempi di risorse scarse. Nel 2018, l’azienda ha investito 126 milioni di euro in impianti logistici, sistemi informativi e attrezzature tecniche. Per il 2019 sono previsti 234 milioni di euro. L’azienda continuerà inoltre a concentrarsi sulla formazione, e in questo senso ha già compiuto notevoli progressi nella preparazione di autisti professionisti. “Con 207 apprendisti in forza alla DACHSER Service & Ausbildungs GmbH, siamo attualmente tra più grandi formatori di autisti in Germania. Il passo successivo sarà quello di spostare la nostra attenzione sui professionisti commerciali per centri di movimentazione e magazzini”, afferma Bernhard Simon.

Copyright © 2019 DACHSER SE. All rights reserved.
http://www.dachser.com/it/it/DACHSER-pursues-sustanable-growth_1850.htm